ALBERTOSIPIONE

Sogni venduti e fotografia ribelle

21-08-2017 13:24

url: permalink


di Alberto Sipione


Il mondo in cui viviamo, prima di tutto nel suo scenario materiale, si rivela di giorno in giorno sempre più stretto. Ci soffoca. Subiamo profondamente la sua influenza; reagiamo ad esso secondo i nostri istinti invece di reagire secondo le nostre aspirazioni. In una parola questo mondo comanda il modo di essere e cosi’ ci schiaccia. (Internazionale Situazionista Nr.2 , Dicembre 1958)

Nelle nostre città ci si annoia: la città vecchia è stata sepolta nella memoria, e la memoria nell'oblio, ma solo dopo la deportazione dell'Agorà nella suburbia delle schiere perfette dei centri multi-commerciali, dei palazzi alveare con le celle dormitorio.
I “sogni venduti“ delle quattro mura sicure, si sono infranti nel nulla sovraffollato, nel rovesciarsi progressivo delle pattumiere gonfie d'orgoglio che seppelliscono pure i servizi sociali intenti a cacciare via fumi mefitici .
Quanto sono improvvisamente lontani il mare ed il tempio del sole.

Le strade non sono più punto d’incontro creativo, di scambio e socializzazione, ma il tappeto di carboni ardenti da attraversare in fretta per rincasare nei fortilizi della solitudine. D'altronde a cosa servirebbe lasciarsi ustionare, indugiare nella contemplazione del massacro quotidiano d'ogni lembo d'umanità?...........

( leggi contributo completo sotto in PDF )

Acquista il libro da : http://www.massarieditore.it/

more: _Sogni_venduti_e_fotografia_Ribelle.pdf (70.83 KB)

FullSizeRender__1_.jpgFullSizeRender.jpg

Il felice carro funebre della fotografia

02-07-2017 18:26

url: permalink

|



Ci risiamo, anche quest’anno con l’estate arrivano i festival della fotografia, accompagnati dai concorsi fotografici. Ci si annoia tantissimo a leggere i programmi e l’organizzazione tutti uguali: mostre dei quotati vincitori del concorso x , letture portfolio, aperitivi, workshop etc: tutto ciò che si ascolta ed è noto all’interno della scena fotografica italiana. Ci si incontra, ci si vuole bene, poca critica e arrivederci all’anno prossimo. L’anno è stato aperto con l’incontro a Roma sugli stati generali della fotografia. Anche qui chi ha avuto l’opportunità di partecipare ha potuto stringere qualche mano benevola.

La fotografia italiana e non solo è quasi nella sua totalità al servizio della „società dello spettacolo“ , commercializzata e ridicolizzata. Fotografi emergenti ed organizzazioni, circoli di fotografia quando cominciano a fare un passo piu’ grande vengono, come altre discipline, risucchiati all’interno dell’economia della merce. Si diventa presto curatore, direttore scientifico, direttore artistico.
Ma la fotografia non conosce padroni , né confini, né padrini degli istituti finanziari e delle banche, sul sangue degli oppressi non si puo’ costruire nessun mondo davvero nuovo.

Ovunque la fotografia si giudica a colpi di dollari e non per i suoi contenuti culturali, eversivi.
I corsi di fotografia sono tutti incentrati sulla tecnica dello scatto, sulla post produzione, sulle modelle in prestito da fotografare. Qualcuno ha detto che qualsiasi stupido puo’ scattare una foto, allora perché pagare per il nulla? Per cio’ che puo’ essere imparato in un giorno?

La fotografia va imparata nella strada, nasce nei piedi, camminando, errando.Si impara nelle cantine con un buon vino rosso, magari cantando e sputando in faccia al primo padrone che si incontra per la pubblica via. A volte anche le giuste letture e la buona musica aiutano ad uno scatto pieno di bellezza. Si impara dagli uomini e donne in rivolta che hanno aperto gli occhi alla luce ,sognatori di un altro mondo da desiderare abbattendo il vecchio forcaiolo e spettacolare, contro l’idea della fotografia come merce estetica.

La sfida della fotografia è l’idea di un arte senza aura, di una comunicazione senza profeti, di una cultura senza sciamani; non si tratta di fare della scrittura fotografica una „religione della ragione“, ma détournare l’insieme dei linguaggi fotografici come maneggio di tutte le armi espressive..fare della propria epoca una gran festa funebre dell’apparenza.

Alberto Sipione, fine Giugno 2017

Apparso il 2 Luglio 2017 su :https://movimentoartevaporizzata.blogspot.it/

000.jpg

Fotobox umBAU

26-03-2017 17:49

url: permalink

|

Spezial-Fotobox „ umBAU zwischen Erinnerung und Entfremdung ", Nr. II. Die Box beinhaltet ein Original-Fotoprint auf Fineartpapier-Canson Rag 320 gedruckt , 20x20 cm , Editionen 1/3 , und ein Fotobuch. Die Auflage beschränkt sich auf 12 limitierte Editionen.

Box-Fotografico „ umBAU tra memoria e alienazione, Nr.II.
Il Box contiene una Stampa originale 20x20 cm nella tiratura di 1/3 su carta Canson Rag 320,un libro fotografico. Ledizione speciale é limitata a 12 Box.

Prezzo: 280. euro

IMG_1214.jpgIMG_1217.jpgIMG_1216.jpgIMG_1220.jpg

Fotobox Nicaragua

Spezial-Fotobox „ Nicaragua-Architektur des Alltags", Nr. I. Die Box beinhaltet ein Original-Fotoprint auf Fineartpapier-Canson Rag 320 gedruckt , 20x20 cm , Editionen 1/3 , und ein Fotobuch. Die Auflage beschränkt sich auf 12 limitierte Editionen.

Box-Fotografico „ Nicaragua-Architettura del Quotidiano, Nr.I.
Il Box contiene una Stampa originale 20x20 cm nella tiratura di 1/3 su carta Canson Rag 320,un libro fotografico. Ledizione speciale é limitata a 12 Box.

Prezzo: 280. euro
Preis 300.- CHF

IMG_3547.jpgIMG_3548.jpgIMG_3375.jpgIMG_3376.jpgIMG_3551.jpg

Libro / Buch

01-03-2017 17:42

url: permalink

|

umBAU zwischen Erinnerung und Entfremdung

umBAU tra alienazione e memoria

IMG_0643.JPG

08-01-2017 13:23 | |

Alberto Sipione, Sulla Fotografia della Geografia Urbana, Pino Bertelli
Piombino Novembre 2016

more: Alberto_Sipione_2016.pdf (161.61 KB)

tags: Pino Bertelli, fotografia, situazionista, sipione, urbanismo,

url: permalink

FullSizeRender.jpg

17-01-2017 00:53 | |

Sulla Stupidità Fotografica
Contributo apparso su http://movimentoartevaporizzata.blogspot.ch
Alberto Sipione Luglio 2016

more: stupidita__768__fotografica.pdf (74.18 KB)

tags: arte, fotografia, stupidità, critica fotografica, situazionismo, società,

url: permalink

q5ve2Q1RZyzqtBGSWV_v8unAARkWdK_EeR8NskK1Bl5Sara820uiZG_2cxly_rncP8_e_s85.jpg

search

pages

loading